English
riduci dimensioni caratteri aumenta dimensioni caratteri reset a dimensione standard

 

L'edizione di Cento Itinerari più Uno svoltasi nel Mugello e nella Val di Sieve si è distinto dalle precedenti per l'estensione delle attività didattico-formative a tutte le scuole elementari, medie e superiori, coinvolgendo quindi una porzione ancora più significativa della popolazione scolastica locale. E' stato poi attuato un maggiore consolidamento delle sinergie con le istituzioni: Regione Toscana, Provincia di Firenze e APT di Firenze hanno concesso importanti collaborazioni e cofinanziamenti.

 

I comuni coinvolti

Barberino del Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Londa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Pelago, Pontassieve, Rufina, San Godenzo, San Piero a Sieve, Scarperia, Vaglia, Vicchio, e le Comunità Montane del Mugello e della Montagna Fiorentina

 

Le attività del progetto

• Campagna scuole articolata in tre distinti bandi di concorso per elementari, medie e superiori;
• Corso di formazione per diplomati, laureandi e laureati in Esperto nella valorizzazione del territorio con strumenti GIS
• Mostra multimediale In volo dal Mugello alla Val di Sieve che esponeva, oltre ai lavori dei ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, i filmati sul Mugello e la Val di Sieve realizzati da un regista professionista. La mostra è stata ospitata all'interno di Villa Poggio Reale a Rufina ed ha avuto 3500 visitatori. Durante il periodo di apertura sono stati realizzati, con il Comune, una serie di eventi legati alle tradizioni del territorio.

 

I destinatari raggiunti

• Il progetto ha coinvolto giovani di età compresa tra i 6 e 32 anni per un totale di 1400 studenti: 178 ragazzi dei 3 istituti superiori che hanno realizzato dei cortometraggi per raccontare il loro territorio (8 classi); 715 ragazzi degli 11 istituti delle scuole medie che hanno contribuito al concorso con la realizzazioni di itinerari del proprio comune (33 classi); 790 bambini dei 17 istituti di scuole primarie che hanno aderito con la descrizione dei propri comuni attraverso lo stile di guida Touring per un proprio coetaneo(44 classi)
16 ragazze diplomate che hanno frequentato e portato a termine il corso di formazione per Esperti nella valorizzazione del territorio con strumenti GIS.
3500 visitatori alla mostra In volo dal Mugello alla Val di Sieve presso la villa di Poggio Reale a Rufina

 

Le realizzazioni

• Prodotti editoriali: Il Mugello, la Val di Sieve e la Romagna Toscana volume a cura di Leonardo Rombai e Renato Stopani, con le illustrazioni di Massimo Tosi; 

Antichi percorsi in Mugello e Val di Sieve volume che offre un quadro scientifico ed approfondito della antiche risorse e percorsi dell'area. Curata da Bruno Santi;
A spasso per il Mugello e la Val di Sieve, guida realizzata con i materiali dei bambini delle scuole elementari;

Il Mugello e la Val di Sieve da esplorare, guida realizzata dai ragazzi delle scuole medie. La pubblicazione è stata possibile grazie al Patrocinio del ministero della Gioventù;

DVD In Volo dal Mugello alla Val di Sieve contente il docu-fiction Settembre in Mugello e Val di Sieve realizzato dal regista Gianmarco D'Agostino e i lavori dei ragazzi realizzati per il concorso delle classi medie e delle superiori.

• Filmati:è stato prodotto un video-trailer sul Mugello Val di Sieve che ha anticipato la realizzazione del docu-fiction e rappresenta il vero e proprio manifesto del progetto:

 

Il corso di formazione TEVALT è stato realizzato sulla base del finanziamento ottenuto dal Fondo SocialeEuropeo/Provincia di Firenze. Il progetto ha beneficiato del finanziamento dalla Regione Toscana, facente capo al programma quadro Una Toscana per i Giovani dell'Assessorato alle Politiche Sociali. Inoltre l'APT di Firenze ha finanziato il progetto turismo scolastico legato alla mostra multimediale attivando un flusso di 500 giovani dalla Regione Toscana e dall'Emilia Romagna. Su iniziativa delle partecipanti al corso di formazione del Valdarno è nata l'associazione Sconfinando che si propone come nuovo attore nella valorizzazione e tutela del patrimonio dell'uomo e della natura in Toscana (www.sconfinandointoscana.it).
Altra importante novità delle attività formative di questa edizione è l'iniziativa dell'agenzia Proforma di Borgo San Lorenzo (partner del progetto di formazione Tevalt) che, in collaborazione con l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, ha richiesto e ottenuto l'approvazione di un finanziamento del Fondo Sociale Europeo per un corso di qualificazione volto all'ottenimento della patente ECDL GIS. Le ragazze dei corsi Tevalt hanno potuto così completare e ulteriormente approfondire le conoscenze dei sistemi informativi geografici e ottenere un importante attestato di qualifica professionale.

 

Top page